fbpx

Mentoplastica

Chirurgia Plastica

Spesso un profilo sfuggente causa perdita di espressività all’intero viso. Ancor più spesso, i pazienti lamentano la presenza sul viso del “doppio mento”, fastidioso inestetismo che appesantisce l’immagine di molti.

L’intervento di mentoplastica prevede, grazie all’apposizione di un impianto protesico siliconico, l’aumento delle volumetrie tridimensionali della regione mentoniera. L’impianto viene fissato al periostio e l’intervento si svolge in anestesia locale con sedazione e non prevede cicatrici visibili.

Possiamo ottenere un ottimo effetto visivo anche evitando l’intervento chirurgico utilizzando fillers a lento riassorbimento. In tal caso la durata dell’effetto, però, sarà certamente limitata nel tempo (12/18 mesi). Contestualmente, si può trattare un eventuale eccesso di grasso in regione platismatica (doppio mento) o chirurgicamente (micro liposuzione, escissione chirurgica) o con l’intralipoterapia.