fbpx

Trattamenti laser

Il viso, punto focale del nostro aspetto, tasto dolente per molti, non solo per le donne.

Ma non sono solo le rughe a segnare il viso. Tra le varie tecniche per attenuare le rughe e i segni del tempo, una soluzione anche per gli altri inestetismi che interessano il viso, come le cicatrici da acne o quei terribili nei con i loro simpatici peli che spuntano è offerta dai trattamenti innovativi.

Come sbarazzarsi di questi imbarazzanti compagni di vita?

Ebbene, è il laser il nostro alleato in questo caso, che ci viene in aiuto con un tipo di trattamento che nulla ha a che vedere con quelli di cui abbiamo parlato fin ora, con il quale si può agire anche senza coinvolgere necessariamente tutto il viso e dai risultati più duraturi.

A differenza degli altri trattamenti ringiovanenti, come i fillers ad esempio, il laser consente di agire anche su una porzione molto ridotta del viso. Parliamo, appunto di nei protuberanti, o di rughe localizzate come quelle lungo la parte superiore della bocca, il cosiddetto “codice a barre”.  Il laser agisce attraverso un sistema computerizzato, indirizzato ovviamente dal medico, che produce un raggio che elimina gli strati di pelle, dunque levigandola”

Il laser CO2 riesce, a differenza degli altri trattamenti, ad intervenire anche, e soprattutto, in casi di chirurgia dermatologica, come per i nei, le cicatrici da acne, le verruche.
Uno dei vantaggi di questo trattamento è costituito innanzitutto dal fatto che il paziente può ritornare alle sue normali attività quasi subito, nello spazio di poche ore dal trattamento, ed è un intervento assolutamente ambulatoriale, che dura meno di 30 minuti, dove non occorre preparare precedentemente la pelle.

La precisione del laser consente di poter agire anche su superfici molto ridotte del viso, e soprattutto in punti anche lontani tra loro e, quindi, principalmente per coloro che desiderano migliorare la superficie cutanea, come nel casi delle cicatrici da acne, o rimuovere le sottili rughette come quelle sul contorno del labbro superiore, il cosiddetto “codice a barre”.

E il fatto che non vi siano tempi lunghi di guarigione, assenza di cicatrici visibili, lo rendono più accessibile e pratico, offrendo risultati eccellenti e duraturi.


< Indietro