fbpx

Ringiovanimento mani

Medicina Estetica

Chiedere ad una donna di rivelare la sua età è considerato poco gentile, e avere questa informazione “spontaneamente” dall’interessata è quasi impossibile. Ma, laddove il ricorso a lifting facciali o del decolléte rende ulteriormente difficoltoso stabilire il numero delle primavere che ci sono alle spalle di una persona, c’è una parte del corpo che, purtroppo spietatamente, la rivela senza appello: LE MANI.

Sembra strano vedere sui giornali le immagini delle grandi dive che indossano sempre, o quasi, i guanti, questo perché le mani,  impietosamente,  sono rivelatrici della reale età biologica. Non c’è problema signore, la medicina estetica ha fatto passi da gigante, e finalmente anche per le mani si  può intervenire per contrastare il trascorrere del tempo.

Esistono varie tipologie di intervento per cancellare dalle mani i segni del tempo. Quando parliamo di macchie scure si va ad agire con un’azione schiarente, attraverso l’utilizzo di trattamenti con luce pulsata medicale che, in modo assolutamente indolore, va ad agire sulle macchie e dà risultati visibili già dopo un solo trattamento. In questo caso il risultato è duraturo e con una percentuale di soddisfazione pari alla quasi totalità dei pazienti.?

Con l’avanzare dell’età anche il tessuto delle mani subisce lo stesso decadimento di quello di altre parti del corpo. Laddove è il cedimento il nostro nemico, si va ad agire con delle iniezioni di Idrossiapatite di calcio e acido ialuronico. L’idrossiapatite di calcio è il costituente minerale principale del tessuto osseo e, combinato con l’acido ialuronico va ad attivare un processo di collagenogenesi ed idratazione allo scopo di ristrutturare la regione del tessuto connettivo. In questo caso si procede in anestesia locale e la durata del trattamento può arrivare finanche a due anni.

< Indietro