fbpx

Liposuzione e Liposcultura

Chirurgia Plastica

La lipoaspirazione o liposuzione è un intervento chirurgico che consente di rimuovere, senza causare cicatrici cutanee evidenti, gli eccessi di tessuto adiposo localizzati in alcune aree del corpo, compreso addome, anche, natiche, cosce, ginocchia, mento, guance e collo. I maggiori benefici si traggono quando l’adipe da eliminare è situato in regione trocanterica (parte alta delle cosce), sui fianchi, in regione addominale, alla faccia interna delle ginocchia, ed in regione sottomentoniera.

Anche se nessun tipo di liposuzione sostituisce i benefici di una dieta appropriata e dell’esercizio fisico, la liposuzione può rimuovere permanentemente quelle zone congenite, di accumulo di grasso che non rispondono ai metodi tradizionali di perdita di peso. Il candidato migliore per una liposuzione è un paziente di peso relativamente normale e cute sufficientemente elastica, che presenta “accumuli” di grasso eccedente in determinate zone.
La liposuzione viene effettuata in day surgery con l’utilizzo di tecniche anestesiologiche relative e specifiche a ciascuna necessità ma quasi sempre in “sedazione cosciente”( il/la paziente mantiene uno stato di relativa coscienza, pur risultando opportunamente sedato con farmaci endovenosi ad opera dell’anestesista).

La liposcultura, prevede un intervento attraverso cui il grasso prelevato per mezzo della liposuzione, viene trattato e reiniettato a mò di filler in regioni corporee differenti da quelle del prelievo stesso utilizzandolo, quindi, come lipofilling.

Questo trattamento consente una “scultura” corporea più completa in un unico tempo operatorio.

Il tempo richiesto per effettuare il liposuzione può variare considerevolmente, fino anche a due ore, a seconda della zona, della quantità di grasso rimossa, del tipo di anestesia e della tecnica usata. Alla fine dell’intervento, chiuse le piccole incisioni con punti di sutura o cerotti cutanei, viene fatta indossare una guaina elastica al paziente allo scopo di limitare l’edema (gonfiore) postoperatorio. Tale guaina dovrà essere indossata di solito per almeno 20 gg.

La/il paziente deve di solito stare a riposo ma gia dal giorno seguente all’intervento potrà iniziare progressivamente a svolgere attività leggere. Già dopo un paio di giorni dall’intervento, la paziente dovrà effettuare massaggi sull’area operata al fine di eliminare eventuali lievi irregolarità dell’area trattata, che potrebbero formarsi man mano che il processo cicatriziale procede.